Ragno XTJ 43/C al lavoro nel 20 Old Bailey di Londra

Per la manutenzione di questo rinnovato edificio è entrato in gioco anche il Ragno Palazzani XTJ 43/C in versione Bi-energy.

Negli ultimi anni in tutta Europa si è diffusa la consapevolezza che la continua costruzione di nuovi e imponenti edifici porti ad uno spopolamento degli edifici esistenti, che pur essendo spesso ancora in buono stato vengano piano piano lasciati decadere. E’ proprio per questo motivo che sono nate delle campagne di sensibilizzazione/incentivazione alla ristrutturazione dei vecchi edifici già presenti sul territorio.

A Londra il concetto è stato pienamente assorbito, tanto che famosi architetti si contendono molti progetti per la ristrutturazione di importanti edifici storici del centro città. Un progetto che è già stato completato, ed ha ottenuto ottimi risultati, è quello del 20 Old Bailey. Questo vecchio edificio è stato completamente riorganizzato ed ampliato, la facciata degli anni 80 è stata interamente sostituita infine terrazze esterne sono state sistemate ai piani superiori dell’edificio e offrono una vista mozzafiato sui tetti vicini e del Tribunale penale centrale inglese, di fronte al quale l’edificio è situate, mentre all’interno si possono trovare spazi ufficio moderni e di alta qualità.

Per la manutenzione di questo rinnovato edificio è entrato in gioco anche il Ragno Palazzani XTJ 43/C in versione Bi-energy che grazie all’installazione di un verricello da 500 kg ha potuto, con facilità e versatilità, prestare servizio sia come piattaforma aerea di sollevamento persone che come gru per sollevamento materiale. Grazie alle sue dimensioni ridotte (lunghezza 8520 mm – altezza 2280 mm) riesce a passare anche dalle porte e ad intrufolarsi negli spazi più angusti; può essere piazzata facilmente, grazie al piazzamento e livellamento automatico, ed anche su pendenze importanti. Insomma una macchina perfetta e con tutte le caratteristiche adatte a svolgere il lavoro richiesto dal 20 Old Bailey di Londra.