ANCHE LE PIATTAFORME VANNO IN PALESTRA

LA RUSSIA PIÚ ATLETICA CHE MAI CON UN IMPIANTO SPORTIVO DI 54MILA M2

ANCHE LE PIATTAFORME VANNO IN PALESTRA ANCHE LE PIATTAFORME VANNO IN PALESTRA ANCHE LE PIATTAFORME VANNO IN PALESTRA ANCHE LE PIATTAFORME VANNO IN PALESTRA

Kemerovo è una città della Russia, a circa 3000 km di distanza da Mosca. La città è al centro di un importantissimo bacino carbonifero, il Kuzbass.

Proprio in questa città è in corso la costruzione di un grande centro sportivo multifunzionale “Kuzbass-Arena”, programmato in concomitanza con la celebrazione del 300° anniversario di Kuzbass.

L’impianto sportivo sorgerà su un’area di 54mila metri quadrati. È destinato allo svolgimento di competizioni di 14 sport, nonché all’organizzazione di eventi di massa con tribune che ospiteranno fino a 7.500 spettatori.

La tendenza degli ultimi anni ha portato cambiamenti tecnologici anche in ambito sportivo. Infatti, i nuovi impianti sportivi del paese saranno dotati di attrezzature industriali moderne, sicure e di alta qualità.

Caratteristica saliente dell’edificio è, senza dubbio, il tetto interattivo. Le immagini interattive saranno visibili da lontano e diverse parti della città.

In questo contesto è di fondamentale importanza operare con macchine che siano in grado di svolgere il lavoro in modo efficiente e minuzioso, per l’installazione di apparecchiature audiovisive e luci all’interno dell’impianto in costruzione. Inoltre, è necessario prestare molta attenzione alla delicata pavimentazione dell’Arena.

Il nostro dealer esclusivo Vertex, azienda che opera in Russia e che si occupa di rivendita e noleggio di piattaforme aeree, collabora da anni con Palazzani Industrie e, per la fase finale della costruzione e l’ulteriore funzionamento del complesso, ha fornito una piattaforma Ragno del produttore italiano Palazzani, ovvero TSJ 35 Bi-Energy.

TSJ 35, è una piattaforma cingolata con braccio telescopico e motorizzazione Bi-Energy, Diesel+220V. Questo tipo di alimentazione rende TSJ 35 una macchina versatile, permettendole di lavorare sia in ambienti interni, che in spazi aperti.

L’altezza di lavoro arriva a 35 metri, con una capacità di sollevamento di 230 kg e uno sbraccio di 15 metri che consentono di posare in modo rapido ed efficiente reti di ingegneria, nonché l’installazione di apparecchiature tecnologiche.

All’esterno dell’edificio, TSJ 35, sarà utilizzato per l’installazione e la successiva manutenzione del tetto interattivo.

Inoltre, questa macchina è dotata di cingoli antitraccia, ideali per lavorare all’interno dell’Arena, poiché non lasciano segni sul pavimento.

“Questa non è di certo la prima esperienza nella fornitura di attrezzature di sollevamento per impianti sportivi” dichiara l’azienda Vertex, “le macchine Palazzani sono già state utilizzate con successo nel Centro di Ginnastica Ritmica dedicato a Irina Viner-Usmanova a Mosca, nel palazzo del ghiaccio Baikal a Irkutsk, nella parete di arrampicata Krasnoyarsk, nell’arena di calcio indoor “Velikaya Perm” e in molte altre strutture” conclude l’azienda Russa.

Se anche tu devi portare a termine dei lavori Indoor o in condizioni analoghe, non esitare a contattare lo Staff Palazzani: come sempre, saprà individuare con te la soluzione ideale!