Kit anticollisione al cesto

Il sistema di anticollisione è composto da due diversi tipi di sensori: laser e ultrasuoni.

I sensori laser sono posizionati sopra il cesto e monitorano la distanza tra l’operatore ed eventuali ostacoli verticali, in questo modo gli operatori che si trovano all’interno di quest’area sono protetti dal rischio di schiacciamento.

I sensori ad ultrasuoni possono essere posizionati frontalmente, lateralmente e sotto il cesto e controllano la presenza di eventuali ostacoli intorno al perimetro del cesto impedendone l’urto ed eventuali incidenti.

Il sistema è dotato di due diverse soglie di intervento: una di preallarme ed una di allarme.

Con l’attivazione del preallarme l’operatore viene avvertito del pericolo attraverso l’attivazione di un segnale acustico e di uno luminoso, nel momento in cui si supera la soglia di allarme la macchina blocca tutti i movimenti e si ferma.

Il ripristino è consentito attraverso la pressione di un pulsante posto sull’apposito comando in cesta.

Il kit anticollisione si può disattivare all’occorrenza, tramite apposito pulsante.

Kit anticollisione al cesto

Piastre supplementari

Piastre supplementari per distribuire il carico degli stabilizzatori sul terreno e avere una maggiore stabilità della macchina.

Sono disponibili in:

  • Materiale plastico, leggero
  • Materiale plastico con guide di adattamento
  • Acciaio zincato, con maniglie e guide di adattamento
Piastre supplementari

Circuito interfonico

Dispositivo elettronico per la comunicazione tra l’operatore in quota nel cesto e l’operatore a terra.

Circuito interfonico

Radiocomando

Circuito di comandi radio a onde convogliate, per la manovra a terra anche a grande distanza.

Radiocomando
Torna in cima