Palazzani presenta la nuova piattaforma ragno TZ 330/C

La Palazzani Industrie S.p.A. è lieta di presentarvi la nuova piattaforma Ragno articolata TZ 330/C

Nota sul mercato mondiale per l’ampia proposta di modelli di Piattaforme Ragno con braccio telescopico e jib articolato, la Palazzani si propone ora con un nuovo modello con braccio a doppio pantografo.

È una grossa novità per l’azienda, che ha intenzione di andare a soddisfare anche quei specifici casi dove viene richiesto un diagramma di lavoro aereo particolare, raggiungibile solo da un braccio di questo tipo.

Il braccio della TZ 330/C, interamente in acciaio ad alta resistenza, è progettato inoltre con un disegno innovativo, che garantisce leggerezza e resistenza strutturale.

La TZ 330/C raggiunge un’altezza al piano di calpestio di 30 m ed uno sbraccio massimo di 16,5 m, con una portata nel cesto di 250 kg; il peso totale è di 6500 kg, con dimensioni molto compatte, come, del resto, tutte le piattaforme Ragno prodotte dalla Palazzani: lunghezza 6995 mm e altezza di soli 2166 mm.

Il carro è allargabile, con una larghezza minima di 1100 mm e una massima di 1400 mm per una maggior stabilità durante la traslazione. Gli stabilizzatori indipendenti, ognuno con due possibili posizioni di lavoro ed una di riposo a seconda delle esigenze di piazzamento, si presentano con un design essenziale e di limitato ingombro.

Al momento proposta nella tipica versione standard Bi-energy, per poter operare in esterno con motore diesel, ed all’interno degli edifici, con motore elettrico collegato alla corrente domestica, in futuro sarà disponibile anche nelle altre motorizzazioni ECO e Ibrida

Un’altra novità riguarda l’impianto idraulico, che, grazie ad una pompa a portata variabile e un distributore con tecnologia CAN-BUS, garantisce un aumento del livello di sicurezza, di sensibilità delle manovre a beneficio dell’operatore e un notevole risparmio energetico.

Infine, la nuova consolle di comando adottata ha un design raffinato e un’alta resistenza alle infiltrazioni di acqua, nonché alle sollecitazioni meccaniche dei pulsanti di comando.